Parti con noi: prenota ora e paga dopo!
Cerca
Destinazioni
About us
Viaggi di tendenza

I 10 Cammini italiani più belli da percorrere

La classifica dei 10 sentieri in Italia che ogni appassionato di trekking dovrebbe percorrere almeno una volta nella vita.


Pubblicato il 21/01/2021

Top list dal mondo
Homepage / Into the Blog / Top list dal mondo / I 10 Cammini italiani più belli da percorrere

Indice

Il nostro nuovo motto? Mangia, cammina, ama!

Stando a una ricerca ISNART, gli italiani sono un popolo di camminatori. E noi non vogliamo deludere questa aspettativa.

Tramundi ha scelto di valorizzare questa nostra qualità, promuovendo il turismo lento nella penisola italiana. Insieme al Club Alpino Italiano, la più antica associazione italiana di appassionati di montagna e alpinismo, abbiamo realizzato itinerari da percorrere a piedi lungo il Sentiero Italia CAI.

E non solo: Via degli Dei, Via Francigena e tanti altri. Cammina insieme a noi alla scoperta delle bellezze uniche che caratterizzano ogni sentiero, ciascuno diverso dall’altro. Ogni passo non sarà mai lo stesso!

Scopri la nostra classifica dei 10 cammini italiani più belli da percorrere. Su quanti di questi hai già lasciato la tua impronta?


Classifica dei 10 Cammini italiani più belli

1. SI CAI Parco Nazionale del Gran Paradiso – Valle d’Aosta

Un viaggio trekking fra i contrasti della Valle d’Aosta. Da un lato la regione più piccola d’Italia, dall’altro sua maestà il Monte Bianco, la montagna più alta delle Alpi. Il nostro punto di partenza è il Parco Nazionale del Gran Paradiso, un’area protetta che ospita cime, laghi e alpeggi. Ad accompagnarci nel percorso saranno camosci, stambecchi e i fischi degli animali nascosti nella prateria alpina che danno il nome al Rifugio delle Marmotte, situato a quota 2.142 metri. Anche durante un trekking nella natura non si rinuncia a un pit-stop culturale: scopri il Drap, un tessuto artigianale in lana con decori tradizionali tipico dei laboratori di Valgrisenche. Il traguardo? Courmayeur, rinomata località turistica: sali a bordo della futuristica Skyway Monte Bianco e brinda ad alta quota con i tuoi compagni di cammino!

Parco Nazionale del Gran Paradiso, Valle d’Aosta, Italia

2. Via degli Dei – Emilia-Romagna / Toscana

La Via degli Dei oggi è una delle principali attrattive turistiche dell’Appennino: un percorso escursionistico che collega due delle città più belle d’Italia, Bologna e Firenze. L’intera traversata è percorribile anche da camminatori (e ciclisti) meno esperti in quanto non presenta particolari difficoltà; è possibile percorrere solo alcune tratte del percorso, collezionando comunque una ricchezza di bellezze paesaggistiche e culturali. La Via degli Dei è un percorso ideato alla fine degli anni ’80 del ‘900 da un gruppo di escursionisti bolognesi, ricalcando gli antichi sentieri percorsi prima dagli Etruschi e successivamente dalle carovane medievali. Perché han deciso di nominarlo proprio così? Il sentiero attraversa località quali Monte Adone, Monzuno (Monte di Giove), Monte Venere e tante altre. Insomma, un percorso trekking divino!

Bologna, Emilia-Romagna, Italia

3. Cammino di San Benedetto – Umbria / Lazio

Non solo San Francesco d’Assisi: in Umbria nasce un’altra importante figura spirituale, quella di San Benedetto da Norcia. Ed è proprio seguendo le sue tracce che iniziamo il Cammino di San Benedetto: 16 tappe per 300 km percorsi, da Norcia a Montecassino, nel Lazio. Una tappa fondamentale del percorso è Subiaco, città dove il Santo visse per oltre 30 anni e dove fondò diversi monasteri che incontriamo lungo il tragitto. Un cammino lento e ricco di spiritualità, perfetto per chi ha deciso di partire alla riscoperta di se stesso. E se 300 km non fossero abbastanza per concludere la propria ricerca, nella località finale di Montecassino è possibile inserirsi sul cammino della Via Francigena del Sud.

Monastero di San Benedetto a Subiaco, Lazio, Italia

4. SI CAI da Accumoli a Bagnara – Marche / Umbria

Percorrendo il Sentiero Italia CAI, attraversiamo due regioni italiane: l’Umbria e le Marche. Dal Parco Nazionale dei Monti Sibillini al Parco Naturale Regionale di Colfiorito, il più piccolo parco regionale dell’Umbria: un percorso escursionistico immersi in aree protette naturalistiche. Andiamo alla ricerca di ogni tesoro di questo eco-sistema: dalla flora, alla fauna, alla… gastronomia! La città di Norcia, situata nel cuore del Parco Nazionale dei Monti Sibillini è infatti una rinomata destinazione gastronomica: celebre è la “norcineria”, la nobile arte della lavorazione della carne suina. Non possiamo certo rinunciare a un assaggio di prosciutto presso un salumificio artigianale!

Parco Naturale Regionale di Colfiorito, Umbria, Italia

5. Cammino dei Briganti – Lazio / Abruzzo

Ogni anno numerosi pellegrini si recano al confine tra Lazio e Abruzzo per percorrere insieme il famoso Cammino dei Briganti. Un percorso ad anello lungo circa 90 km che inizia e si conclude nella località di Sante Marie. Perché viene chiamato “Cammino dei Briganti”? Durante il tragitto si attraversano zone una volta abitate da briganti e brigantesse che, ai tempi, si ribellarono agli invasori Sabaudi. Un itinerario a piedi che è anche un viaggio nel tempo: ripercorri la storia attraversando queste due regioni italiane. Alcuni viaggiatori scommettono di sentire ancora l’eco delle voci dei briganti!

Lago Duchessa a Marsica, Abruzzo, Italia

Lasciati ispirare

7 giorni
Sicilia
SICAI
Partenze dal 05/09/2021
A partire da:

749
vedi il tour
7 giorni
Valle d'Aosta
SICAI
Partenze dal 14/08/2021
A partire da:

769
vedi il tour
5 giorni
Puglia
SICAI
Partenze dal 17/09/2021
A partire da:

559
vedi il tour
6 giorni
Emilia-Romagna
Partenze dal 09/08/2021
A partire da:

549
vedi il tour
7 giorni
Umbria
SICAI
Partenze dal 27/08/2021
A partire da:

719
vedi il tour
6 giorni
Molise
SICAI
A partire da:

SOOOOON
vedi il tour

6. SI CAI da Guardiaregia a San Marco La Catola – Molise

Non solo questa regione esiste bensì offre un’ampia offerta turistica per trascorrere una vacanza in Molise all’insegna di trekking e natura. Ne è un esempio il Sentiero Italia CAI che attraversa la regione: un viaggio itinerante fra antiche aree archeologiche e torrenti che sgorgano al nostro passare. Alcune tappe imperdibili? L’antica città romana di Saepinum, oggi Sepino, che conserva ancora l’originale area archeologica. Proseguiamo il nostro tour storico raggiungendo la cima del Monte Saraceno, a quota 1.086 metri, dove esploriamo i resti di una fortificazione militare di epoca sunnita: da quassù si gode anche di una vista panoramica unica sull’intera valle!

Area archeologica di Sepino, Molise, Italia

7. Sentiero degli Dei – Campania

Non è un vero e proprio cammino ma un percorso di soli 10 km, facilmente percorribile in circa 3/4 ore. Il Sentiero degli Dei, che collega le località campane di Agerola e Nocelle, è tanto corto quanto ricco di bellezza: lo scenario della Costiera Amalfitana nel quale siamo immersi è senza paragoni! Una passeggiata sopra l’incredibile Positano, con il blu del mare che ci indica l’orizzonte. Il periodo migliore per percorrerlo? Consigliamo i mesi primaverili e autunnali, evitando l’inverno inoltrato e i mesi più caldi dell’anno, in quanto lungo il tragitto ci sono pochissimi ripari e il calore può rendere difficoltosa la camminata. O’ sole nostro ci indicherà la via!

Sentiero degli Dei, Campania, Italia

8. Via Francigena – Inghilterra / Puglia

Un cammino che dal Regno Unito arriva fino in Italia? É proprio questa la definizione della Via Francigena, un medievale tragitto di oltre 3.000 km che veniva percorso dai pellegrini a partire dalla città di Canterbury fino ai porti della Puglia. Il cammino parte dal sud dell’Inghilterra, attraversa la Francia e, valicando le alpi della Svizzera, giunge fino in Italia: un giro del mondo a piedi! Un’impresa da record come questa non può non avere un riconoscimento: proprio come lungo il Cammino di Santiago, i pellegrini che percorrono la Via Francigena sono muniti di una credenziale di riconoscimento che permette loro di essere ospitati in strutture convenzionate. Che sia un sorriso, un bicchiere d’acqua o un letto nel quale dormire: il più grande insegnamento della Via Francigena è la solidarietà nei confronti del prossimo!

Via Francigena, Toscana, Italia

9. SI CAI Sicilia Occidentale – Sicilia

L’isola del tesoro, potrebbe essere questo il secondo nome della Sicilia. Facile capire il perché percorrendo il Sentiero Italia CAI nella Sicilia Occidentale: ogni tappa è un gioiello del Patrimonio italiano! Iniziamo il nostro cammino dalle Saline di Trapani, una riserva naturale oggi casa di molteplici specie faunistiche. E che dire di Custonaci, dove ha sede il suggestivo borgo di Grotta Mangiapane, un vero e proprio museo a cielo aperto. Ultima, ma non per bellezza, la celebre Riserva dello Zingaro: un'area naturale protetta situata nei comuni di Castellammare del Golfo e San Vito Lo Capo la cui vista ci da la forza per aumentare il ritmo dei nostri passi. Il motivo? Al traguardo ci aspetta un tuffo rigenerante nelle acque della baia!

Saline di Trapani, Sicilia, Italia

10. Cammino delle 100 Torri – Sardegna

Un percorso escursionistico che percorre l’intero perimetro costiero della Sardegna. Un sogno dei trekker dallo spirito marinaro? No, il Cammino delle 100 Torri è realtà: la Sardegna non è solo mare, ma ha molto di più da offrire! Quasi 1.300 km alla scoperta dei litorali costieri, 450 dei quali lungo le splendide spiagge sarde guidati dal richiamo del mare. Lungo il cammino, attraversando luoghi remoti, incontriamo ben 105 torri, costruzioni difensive risalenti al medioevo che proteggevano la costa sarda. Costa orientale o costa occidentale: quale sarà la tua preferita?

Capo Sant’Elia a Cagliari, Sardegna, Italia


Questa è la nostra classifica dei 10 cammini italiani che devi collezionare, passo dopo passo.

Vuoi percorrerli insieme a noi? Tramundi è Partner Ufficiale del Club Alpino Italiano. Tappa dopo tappa, ti portiamo alla scoperta delle regioni italiane percorrendo il Sentiero Italia CAI, il percorso trekking più lungo d’Italia.

Cammina con noi!

Ti è piaciuto l'articolo?


Vuoi ricevere contenuti speciali dal mondo dei viaggi?

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere novità, curiosità e consigli dal mondo dei viaggi.

Con noi ti sembrerà di essere sempre on the road!

Il tuo prossimo viaggio?
Viaggi Last Minute

Tramundi s.r.l. - via Borromei, 6 Milano - tel. 0282954252 - info@tramundi.it - p.iva: 05721680873