Fino al 30/06 assicurazione annullamento in regalo!
Cerca
Destinazioni
About us
Dove puoi viaggiare

Viaggiare con amici: Quando un viaggio fa bene all'amicizia

Creare nuovi ricordi indimenticabili insieme agli amici di una vita oppure incontrare nuovi compagni di viaggio in giro per il mondo. Friends who travel together, stay together!


Pubblicato il 06/06/2021

Consigli di viaggio
Homepage / Into the Blog / Consigli di viaggio / Viaggiare con amici: Quando un viaggio fa bene all'amicizia

Indice

La condivisione dell’esperienza è uno dei valori portanti della filosofia di viaggio di Tramundi. Viaggiare unisce passi e cuori: incontra nuovi amici in viaggio o consolida vecchie amicizie creando insieme nuovi ricordi.

Abbiamo intervistato tre viaggiatori, Riccardo, Claudia e Federico, che hanno voluto raccontarci le loro esperienze di viaggio con amici. Dagli Stati Uniti alla Cina, fino alla Danimarca: amicizie che hanno fatto il giro del mondo e che oggi sono legate per la vita dai chilometri percorsi insieme.

Scopri queste storie di viaggi in amicizia e prendi ispirazione per i tuoi prossimi viaggi con amici!


Riccardo, Stati Uniti d’America

Ciao Riccardo! Preferisci viaggiare in solitaria o con amici?

Con amici perché amo la compagnia! Non disdegno viaggiare in solitaria quando nessuno è disponibile, non rinuncerei mai ad un viaggio. Ma con amici è tutta un’altra storia: condividere esperienze profonde, creare insieme ricordi che ti porti dietro per tutta la vita (e che ti fanno fare un figurone a cena!). E poi viaggiare in compagnia permette di incontrare nuovi amici e consolidare vecchie amicizie: viaggiare è l’esperienza più profonda della mia vita condivisa con qualcuno.

Qual è il viaggio più bello che hai fatto in compagnia?

Aspettavo trepidante questa domanda perché per me è sempre un piacere parlare del viaggio più bello della mia vita: percorrere la U.S. Route 66 da Chicago a LA, il vero viaggio negli Stati Uniti! In questo caso la compagnia ha fatto la differenza: se non ci fosse stato con me il mio amico non lo avrei mai fatto. È nato tutto una sera a cena, davanti a un piatto di pasta (chissà quale ingrediente segreto avevano aggiunto!); da una semplice battuta quale è stata “Perché non andiamo in America?” “E perché magari non facciamo la U.S. Route 66?” siamo finiti con il prenotare il viaggio direttamente il giorno successivo. Circondatevi di persone così entusiaste e stimolanti, con le quali il giorno dopo potresti ritrovarti dall’altra parte del mondo e vivere l’esperienza più bella di tutta la vostra vita.

Parteciperesti insieme ai tuoi amici ad un viaggio di gruppo di Tramundi?

Sì, soprattutto per motivi organizzativi. Il viaggio negli Stati Uniti che ho citato è stato particolarmente impegnativo: parlo di una media di 360 km al giorno e condizioni meteorologiche non sempre favorevoli che a volte sfociavano in screzi inutili per fretta e stanchezza. Proprio per questo se dovessi rivivere un’esperienza tale mi affiderei a un tour operator come Tramundi per vivermi il viaggio con più tranquillità e meno pensieri. Mi piacerebbe molto fare un viaggio in Norvegia prossimamente: voi ci state?

Foto scattata da Riccardo: Route 66, Carthage, Stati Uniti d'America

Claudia, Danimarca

Ciao Claudia! E tu, preferisci viaggiare in solitaria o in compagnia?

Viaggiare in solitaria ti permette di conoscere meglio te stessa e di organizzarti come più ti piace. Io ho provato entrambe le esperienze e mi sento di dire che personalmente preferisco viaggiare con amici: è più divertente e hai l’opportunità di condividere i luoghi e le avventure più belle con altre persone. E poi hai sempre qualcuno pronto per farti fare delle foto ricordo!

Qual è il viaggio più bello che hai fatto in compagnia?

Una delle esperienze che ricordo con più piacere è il viaggio itinerante tra Malmö e Copenaghen, un viaggio in Svezia e Danimarca compiuto nell’agosto 2016 in compagnia di una mia cara amica. Pochi giorni ma buoni, come si usa dire: abbiamo trascorso cinque giorni tra la capitale danese e la città svedese, scoprendo due città giovani, moderne e tranquille. Proprio qui, dove il traffico delle biciclette fa concorrenza a quello delle macchine: pedalando insieme tra le vie di Copenaghen ci siamo sentite come delle vere local!

Hai qualche consiglio per chi vuole partire per un viaggio con amici?

È importante capire in anticipo cosa piace e cosa non piace ai tuoi compagni di viaggio, in modo da poter prendere decisioni più immediate durante la vacanza ed evitare conflitti. Proprio per questo consiglierei un viaggio organizzato come quelli proposti da Tramundi, onde evitare queste incomprensioni e viversi al meglio l’esperienza senza pensieri. Se qualcuno vuole farmi compagnia, premetto che sono disponibile a partire per qualunque posto: magari un viaggio in Giappone?

Foto scattata da Claudia: Nyhavn, Copenaghen, Danimarca

Lasciati ispirare

11 giorni
Usa
Partenze dal 28/06/2021
A partire da:

1499
vedi il tour
8 giorni
Norvegia
original
Partenze dal 10/07/2021
A partire da:

1529
vedi il tour
13 giorni
Giappone
original
Partenze dal 30/06/2021
A partire da:

1989
vedi il tour
13 giorni
India
Partenze dal 07/07/2021
A partire da:

1199
vedi il tour
8 giorni
Usa
Partenze dal 13/09/2021
A partire da:

1579
vedi il tour
8 giorni
Norvegia
original
Partenze dal 03/07/2021
A partire da:

1899
vedi il tour
10 giorni
Giappone
original
Partenze dal 01/10/2021
A partire da:

1589
vedi il tour
5 giorni
Usa
Partenze dal 16/07/2021
A partire da:

929
vedi il tour

Federico, Cina

Ciao Federico! Preferisci viaggiare in solitaria o in compagnia?

Nel mio caso è sempre dipeso dalla destinazione e dal tipo di esperienza cercata, ogni viaggio è un qualcosa di unico e tutti lasciano qualcosa di permanente. Viaggiare da solo (soprattutto se in posti molto diversi per usi e costumi da quelli a cui si è abituati) porta al conoscere sé stessi e i propri ritmi, scoprendo i propri limiti e nuove passioni. Viaggiare con amici invece aggiunge ulteriori elementi di valore come la condivisione delle esperienze, il poter contare l’uno sull’altro, il condividere ricordi comuni una volta tornati a casa, cose che rendono un viaggio indimenticabile. Oltre a questo, viaggiare con amici ci spinge a uscire dalla nostra comfort zone: è più facile farsi trascinare in un’avventura al seguito di un amico piuttosto che intraprenderne una da solo. Personalmente preferisco viaggiare con amici, possibilmente un gruppo ristretto, così da poter condividere il viaggio con persone a me care senza stravolgerne lo scopo: scoprire qualcosa di nuovo uscendo dalla mia comfort zone.

Qual è il viaggio più bello che hai fatto in compagnia?

Il viaggio più bello che io abbia mai fatto è indubbiamente un viaggio in Cina con una mia amica fatto qualche anno fa: un paese unico e completamente diverso da tutto ciò che avevo visto fino ad allora (sebbene nella mia vita avessi già viaggiato molto). Questo viaggio non sarebbe stato lo stesso fossi andato da solo: nei miei viaggi precedenti, sebbene l’intento fosse vedere il più possibile e nella maniera più autentica possibile, mi capitava spesso di non assaporare veramente la vita locale prenotando hotel e spostamenti interni chiaramente pensati per turisti internazionali; viaggiare con questa mia amica mi ha fatto scoprire un modo totalmente nuovo di viaggiare per vedere il più possibile senza cadere nelle “trappole per turisti”. Abbiamo deciso di utilizzare treni notturni e dormire in ostelli locali e, sebbene all’inizio questo modo di viaggiare mi incuteva un po’ di timore, si è rivelato presto essere la parte migliore del viaggio: entrare in contatto così stretto, senza filtri, con la popolazione locale ci ha permesso di conoscere persone fantastiche instaurando amicizie che avrei, solo qualche settimana prima, reputato impossibili visti i chilometri di distanza e le profonde differenze culturali. Questo compromesso mi ha permesso di uscire dalla mia comfort zone e ad oggi è uno dei ricordi più cari che ho.

Qual è la prossima destinazione che vorresti visitare in compagnia?

Un paese che ho sempre voluto visitare è l’India, pochi altri paesi possono infatti vantare una storia e una cultura così ricca. Ho sempre visto, anche grazie a testimonianze di amici che ci sono stati, l’India come un paese bellissimo ma con una società per alcuni aspetti molto dura, soprattutto a causa delle difficili condizioni di vita di gran parte della popolazione; questo mi ha sempre fermato dal progettare un viaggio in India, un paese troppo impegnativo da visitare da solo. La mia più grande paura non è però riguardante il suo lato più crudo quanto il timore di visitarlo in una sorta di “bolla per turisti” che non mi permetterebbe di vivere appieno le differenze culturali e che poco cambierebbe dal solito villaggio turistico. Navigando sul sito di Tramundi però, che ho notato differenziarsi da altre agenzie proprio per l’attenzione nel mantenere un’esperienza autentica, sono sicuro sarei in buone mani e potrei assaporare la vera India. Per questo, una volta tornati a una normalità post pandemica, per recuperare questo anno e mezzo di clausura forzata (che per un viaggiatore abituale è stato una vera tortura) mi regalerò un viaggio in India con Tramundi per organizzare il tour con una guida del posto, un’esperienza che mi lascerà sicuramente qualcosa che ricorderò a vita.

Foto scattata da Federico: Furong Town, Cina


Pronto a partire con vecchi amici o conoscerne di nuovi durante un viaggio organizzato con Tramundi? Qualunque sia la tua destinazione, c’è un gruppo di viaggiatori che sta aspettando solo te!

Ti è piaciuto l'articolo?


Vuoi ricevere contenuti speciali dal mondo dei viaggi?

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere novità, curiosità e consigli dal mondo dei viaggi.

Con noi ti sembrerà di essere sempre on the road!

Il tuo prossimo viaggio?
Viaggi Last Minute

Tramundi s.r.l. - p.iva: 05721680873