Cerca
Destinazioni
About us
Sentiero Italia CAI
logo cailogo sentiero italia
Sentiero Italia CAI
7 giorni / 6 notti

Trekking nel Parco Nazionale del Gran Paradiso

In cammino nella Regione più piccola d’Italia, fino a raggiungere le pendici del Monte Bianco.

Sei socio CAI? Per te 10% di sconto inserendo il codice fiscale in fase di pagamento.
Sei una sezione CAI? Contattaci.
A partire da:

Durata:
7 giorni / 6 notti
Tipologia tour:
SICAI
La guida parla:
Italiano
Il gruppo:
5-15 persone
Intensità:
Alta

Partenze dal:3 luglio

Contattaci per scoprire l’opzione PRIVATE: questo tour organizzato solo per te e il tuo gruppo.


Homepage / Europa / Italia / Valle d'Aosta / Trekking nel Parco Nazionale del Gran Paradiso
Hiking e Trekking
Montagna
Natura e Paesaggi
Sport

Cosa visiterai

    Un viaggio trekking fra i contrasti della Valle d’Aosta. Da un lato la Regione più piccola d’Italia, dall’altro sua maestà il Monte Bianco, la montagna più alta delle Alpi. A ogni tappa una quota differente, ma i panorami mozzafiato non mancano mai!

    Itinerario

    Giorno 1

    PONT VALSAVARENCHE

    Ben arrivati a Pont Valsavarenche, in Valle d’Aosta!
    Ci incontriamo con la nostra guida e i nostri nuovi compagni di cammino presso il rifugio, poco distante da un comodo parcheggio.

    La guida ambientale inizia a presentarci i tesori naturalistici, paesaggistici e artistici che incontreremo lungo il nostro cammino, dal Parco Nazionale del Gran Paradiso ai piedi del Monte Bianco.

    Che il Sentiero Italia CAI abbia inizio!

    Cena inclusa.


    Giorno 2

    PONT VALSAVARENCHE – RHEMES-NOTRE-DAME
    6 h – 17 km – +1.050/-1.280 mt

    Questa mattina muoviamo i nostri primi passi lungo il Sentiero Italia in direzione della località Rhemes-Notre-Dame.

    Attraversiamo il Parco Nazionale del Gran Paradiso: ci attende un trekking panoramico fra alpeggi e laghetti. A tenerci compagnia ci penseranno camosci e stambecchi.

    Una volta giunti a Colle di Entrelor, inizia la sfida della giornata: percorriamo la dorsale rocciosa interrotta da un ghiacciaio. Proseguiamo in discesa fino al Rifugio delle Marmotte (2.142 mt), lasciandoci guidare dal fischio di questi simpatici animali nascosti nella prateria alpina.

    Ci addentriamo poi in un bosco che ci conduce alle porte della nostra destinazione, Rhemes-Notre-Dame.

    Colazione e cena incluse. Pranzo libero.


    Giorno 3

    RHEMES-NOTRE-DAME – RIFUGIO CHALET DE L’ÉPÉE
    4 h – 7 km – +1.110/-460 mt

    Altro giorno, altra destinazione: Chalet de l’Épée.

    Dopo una eventuale breve sosta a Chanavey presso il Centro visitatori del Parco Gran Paradiso, imbocchiamo il sentiero che ci conduce al ripido colle Fenêtre de Torrent a quota 2.840 mt. Lungo il percorso, ci soffermiamo ad ammirare il panorama che ci circonda: il vallone di Entrelor, la Granta Parey e la parete della Grande Rousse, la cima più alta della Val di Rhemes.

    Proseguiamo in discesa fra pietraie e pascoli, fino a raggiungere l’accogliente Rifugio Chalet de l’Épée (2.370 mt).

    Colazione e cena incluse. Pranzo libero.


    Giorno 4

    RIFUGIO CHALET DE L’ÉPÉE – PLANAVAL
    5 h – 12.7 km – +50/-850 mt

    Finalmente un po’ di relax (o quasi)!

    Le nostre prime fatiche vengono subito ripagate: oggi ci aspettano pochi tratti in salita ma panorami sempre mozzafiato come un bacino dalle acque turchesi a fondovalle che rispecchia le vette della catena del Monte Bianco.

    Fra boschi di larici e radure con alpeggi, arriviamo a Valgrisenche dove visitiamo il laboratorio del Drap, tessuto artigianale in lana con decori tradizionali.

    Riprendiamo il nostro cammino a fondovalle seguendo il torrente Dora di Valgrisenche fino a Revers, dove troviamo le spettacolari marmitte dei giganti. Da lì a breve, giungiamo a Planaval.

    Colazione e cena incluse. Pranzo libero.


    Giorno 5

    PLANAVAL – RIFUGIO DEFFEYES
    6 h – 12 km – +1.440/-520 mt

    Salutiamo Planaval e sguardo all’orizzonte verso la prossima meta: Rifugio Deffeyes a quota 2.494 mt.

    Ci aspetta una giornata impegnativa: camminiamo fra boschi e ripiani fino all’alpeggio di Fond. Proseguiamo verso Pas de Planaval (3.016 mt), attraversando praterie e tratti periglaciali.

    Inizia la discesa: aggiriamo il ghiacciaio del Rutor, costeggiando vari laghetti che ci conducono fino al Rifugio.

    Colazione e cena incluse. Pranzo libero.


    Giorno 6

    RIFUGIO DEFFEYES – RIFUGIO ELISABETTA
    7 h – 21 km – +350/-880 mt

    Lasciamo il paesaggio lunare che caratterizza l’alta quota per incamminarci nel verde fondovalle, superando una serie di gradoni che ci conducono al Plan de la Lièere dove si trova il Lac du Glacier, affiancato da suggestive cascate.

    Arriviamo fino a piana di La Joux dove ci aspetta un minibus direzione Pont Serrand, poco distante da La Thuile, sulla strada per il colle del Piccolo S. Bernardo. Da qui godiamo di una vista mozzafiato sull’intera catena del Monte Bianco.

    Una breve discesa nel vallone di Lex Blanches ci porta in poco tempo al Rifugio Elisabetta.

    Colazione e cena incluse. Pranzo libero.


    Giorno 7

    RIFUGIO ELISABETTA – COURMAYEUR – PONT VALSAVARANCHE
    2 h – 17 km – +50/-1.000 mt

    Ultimo giorno di trekking: la meta è ormai vicina!

    Finiamo in belezza: partiamo dal Lago Combal passando per il Lago Miage, ai piedi del più grande ghiacciaio valdostano. Proseguiamo fino a La Visaille, dove ci attende la navetta direzione Courmayeur.

    Non resistiamo al fascino di Courmayeur: è possibile visitare il Museo delle Guide Alpine oppure, in alternativa, salire a bordo della futuristica Skyway Monte Bianco che può condurci fino a Punta Helbronner a quota 3.466 mt.

    Nel pomeriggio, un transfer ci riporta a Pont Valsavarenche per il rientro. Siamo arrivati alla fine del nostro cammino: condividiamo la soddisfazione di questo traguardo insieme alla nostra guida e ai nostri compagni di trekking.

    Grazie Sentiero Italia!

    Colazione inclusa.
    Il percorso La Visaille - Courmayeur è percorribile anche a piedi a discrezione della guida e dei partecipanti.
    Le attività che hanno luogo a Courmayeur sono opzionali e prevedono supplementi.


    Cosa include

    • Sistemazione in rifugi e/o hotel in camere multiple. Se preferisci una camera doppia privata o una camera singola, provvederemo a soddisfare questa tua richiesta nelle strutture che lo permettono. In alternativa, condividerai una camera con altri viaggiatori del gruppo.

    • Trattamento di mezza pensione

    • Escursioni e attività espressamente indicate in programma

    • Trasferimenti Courmayeur-Pont Valsavaranche e La Joux-Pont Serrand

    • Guida naturalistica

    • Assicurazione medico/bagaglio e covid-19

    Scarica la documentazione completa


    Non include

    • Viaggio per e da destinazione

    • Bevande e pasti non espressamente indicati in programma

    • Attività opzionali

    • Trasporto bagagli (disponibile per le tratte Pont Valsavarenche - Planaval al costo di 120€ pax.)

    • Extra personali e mance

    • Assicurazione annullamento (se non acquistata durante la prenotazione viaggio)

    • Transfer di avvicinamento al rifugio del primo e ultimo giorno (contattare supporto@tramundi.it per organizzare il trasferimento)

    • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “Cosa include”


    Cose importanti da sapere

    L’itinerario è realizzato per trekkers esperti ed allenati, data la difficoltà dei percorsi affrontati. Inoltre il trasporto bagagli non è disponibile per tutte le tappe, per cui i partecipanti sono tenuti a portare con sé il proprio bagaglio per gran parte del tragitto.

    Equipaggiamento obbligatorio: scarpe da trekking, giacca a vento impermeabile, vestiario idrorepellente.

    A causa di condizioni meteorologiche avverse, l’itinerario potrebbe subire alcune modifiche prima e/o durante il viaggio. Nel caso in cui eventualmente una tappa non possa essere effettuata potrebbe essere richiesto un sovrapprezzo in loco per eventuali spostamenti con mezzi.

    Ricorda di portare la carta d’identità o il passaporto in corso di validità.

    Vi chiediamo di segnalare, subito dopo la prenotazione, eventuali allergie e/o intolleranze alimentari.

    A causa dell’attuale emergenza sanitaria e delle conseguenti disposizioni emanate dalle autorità locali, l’itinerario potrebbe subire alcune modifiche prima e/o durante il viaggio. Nel caso in cui eventualmente una tappa non possa essere effettuata potrebbe essere richiesto un sovrapprezzo in loco per eventuali spostamenti con mezzi.

    A causa dell’attuale emergenza sanitaria, consigliamo ai gentili viaggiatori di munirsi di mascherina, guanti e gel igienizzante propri.

    Scopri altri itinerari


      Viaggi Sostenibili
      Vacanze Sportive
      Trekking
      Vacanze in Montagna
      Viaggi nella Natura
      Viaggi Zaino in Spalla
      Vacanze a Luglio
      Vacanze ad Agosto
      Viaggi a Settembre
      Viaggi per Ferragosto
      Vacanze d’Estate
      Viaggi in Autunno

      Vuoi ricevere contenuti speciali dal mondo dei viaggi?

      Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere novità, curiosità e consigli dal mondo dei viaggi.

      Con noi ti sembrerà di essere sempre on the road!

      Per informazioni leggi Privacy Policy.

      Il tuo prossimo viaggio?
      Prossime Partenze

      Colombo s.r.l. - p.iva: 05721680873