Black Friday: ricevi 100€ di sconto sulla prenotazione!
Cerca
Destinazioni
About us
Viaggi di tendenza

Fotografia di viaggio: Consigli per fare belle foto in vacanza

Come fare belle foto in vacanza? Il fotografo Andrea Rota Nodari ci svela tecniche e trucchi per scattare la foto ricordo perfetta, con macchina fotografica e cellulare.


Pubblicato il 22/11/2021

Consigli di viaggio
Homepage / Into the Blog / Consigli di viaggio / Fotografia di viaggio: Consigli per fare belle foto in vacanza

Indice

Hai sempre voluto sentirtelo dire. E noi oggi te lo diciamo; anzi, te lo facciamo dire da un vero fotografo.

Non occorre avere tra le mani una macchina fotografica che abbiamo paura di dimenticare a bordo di un autobus nel sud-est asiatico, non serve avere a disposizione un fotografo professionista che ci segue a ogni nostro passo, non è necessario seguire corsi di Photoshop per eliminare i gruppi di turisti che si mettono tra te e lo scatto della vita.

Tutti possiamo scattare belle foto in vacanza seguendo pochi e semplici consigli che Andrea Rota Nodari, fotografo e coordinatore editoriale delle riviste N Photography, Photo Professional e Digital Camera Magazine, ha svelato ai viaggiatori Tramundi. "L’approccio migliore, quando il viaggio non sia specificatamente fotografico e in solitaria, è quello di trovare un compromesso tra la passione per la fotografia e la felicità dei compagni di viaggio: farcela è tutt’altro che impossibile, ma bisogna bilanciare il tempo passato dietro l’obiettivo e quello dedicato alla pura esplorazione e al divertimento", ci racconta Andrea.

Prepara la fotocamera (o anche solo il cellulare) e prenota il tuo prossimo viaggio di gruppo organizzato con Tramundi: tante foto da fare in vacanza ti aspettano!


Scattare foto in viaggio: I trucchi fotografici di Andrea Rota Nodari

1. Informati bene sui luoghi che andrai a visitare

Sapere cosa si vuole immortalare è un buon punto di partenza. Ad aiutarti in questo primo step ci sono gli itinerari fotografici di Tramundi: nella pagina del tour di tuo interesse puoi trovare numerose foto di paesaggi che visiterai, soggetti che incontrerai ed esperienze che vivrai insieme a noi. Chissà, magari un giorno sul nostro sito appariranno proprio le tue foto di viaggio!

2. Studia l’itinerario

Conoscere i dettagli dell'itinerario permette di organizzare al meglio l'attività fotografica in base a mete e orari. Anche in questo caso, pensiamo a tutto noi di Tramundi: i dettagli di tutti gli itinerari da noi proposti sono visibili nella pagina tour dedicata, dall'ordine delle tappe allo svolgimento delle attività nel corso della giornata. In questo caso, i social possono esserti d'ispirazione: puoi utilizzare gli hashtag per trovare le foto relative a un luogo per capire qual è la prospettiva migliore per scattare o scovare chicche imperdibili!

3. Metti in valigia l’attrezzatura giusta

Se vuoi scattare belle foto in viaggio, ricordati di lasciare uno spazio in valigia anche per l'attrezzatura fotografica. Porta con te solo l'indispensabile: a pesanti obiettivi prediligi una macchina fotografica compatta, uno zoom grandangolare, un obiettivo 50 mm per scattare un ritratto a un soggetto, un piccolo treppiede, un polarizzatore per immortalare il paesaggio e... numerose schede di memoria! Se invece il tuo unico compagno di viaggio sarà il tuo smartphone, continua a leggere questo articolo per scoprire quali accessori portare con te per scattare foto perfette con il cellulare.

4. Scatta in RAW (anche con il cellulare!)

Il RAW è un formato che, a differenza del classico JPEG, contiene tutte le informazioni registrate dal sensore e in fase di post-produzione consente di ottenere il massimo dai propri scatti. Se devi mantenere aggiornati i tuoi followers in merito a ogni tuo spostamento ti consigliamo di continuare a scattare in JPEG poiché le immagini in questo formato hanno dimensioni ridotte e sono più adatte alla condivisione immediata (ma se avrai un po' più di pazienza, sarai ripagato dal numero di like!).

5. Impara a guardare

È arrivato il momento di partire! Prima del tuo obiettivo, a catturare le immagini saranno i tuoi occhi. Non distrarti, non fotografare a raffica: prenditi il tuo tempo per osservare e capire quale soggetto meriti la tua attenzione. Evita le foto "da cartolina" che hai già ripetutamente visto scorrere sui social e lascia che siano i tuoi occhi a "filtrare" il mondo!

6. Occhio alla luce (e agli orari)

La luce può fare la differenza in una foto. Impara a conoscere le condizioni meteorologiche e di luce migliori per ritrarre il soggetto scelto e scattare nel momento ideale; a volte pioggia e nuvole creano un'atmosfera magica! Sfrutta il più possibile la luce naturale: il vero fotografo si alza prima che il sole sorga e rientra dopo il tramonto, quando i colori danno il loro meglio.

Lasciati ispirare

5 giorni
Austria
Partenze dal 02/01/2022
A partire da:

739
vedi il tour
5 giorni
Repubblica Ceca
A partire da:

SOOOOON
vedi il tour
8 giorni
Spagna
Partenze dal 21/12/2021
A partire da:

1049
vedi il tour
8 giorni
Spagna
Partenze dal 03/12/2021
A partire da:

1299
vedi il tour
9 giorni
Finlandia
Partenze dal 29/01/2022
A partire da:

1799
vedi il tour
8 giorni
Portogallo
Partenze dal 26/12/2021
A partire da:

799
vedi il tour
6 giorni
Germania
A partire da:

SOOOOON
vedi il tour
4 giorni
Germania
original
A partire da:

SOOOOON
vedi il tour
8 giorni
Valle d'Aosta
Partenze dal 19/12/2021
A partire da:

659
vedi il tour
8 giorni
Slovenia
original
A partire da:

SOOOOON
vedi il tour

7. Scegli l’inquadratura giusta

Okay, condizioni meteo e luce sono a nostro favore. Ora dobbiamo comporre la nostra foto, andando a equilibrare tutti gli elementi disposti nell'inquadratura. In nostro aiuto accorre la Regola dei Terzi: immagina l’inquadratura divisa in nove sezioni uguali, distinte da due linee verticali e due orizzontali equidistanti; gli elementi importanti della scena devono trovarsi in corrispondenza di queste linee immaginarie o sui loro punti di intersezione.

8. La guida è il tuo miglior amico

Questo suggerimento di Andrea va a braccetto con la filosofia di viaggio Tramundi. Le nostre guide locali, abitanti del luogo e grandi conoscitori della destinazioni, non solo garantiscono ai nostri viaggiatori esperienze autentiche ma sono anche a disposizione per indicarti luoghi segreti dove scattare foto che nessun social ha ancora visto!

9. Un viaggio è fatto di incontri

Un viaggio non è fatto solo dalle foto che scattiamo ma anche dai paesaggi che attraversiamo e, soprattutto, dalle persone che incontriamo. Non dimenticarti mai di rispettare le abitudini e i costumi locali: se vuoi realizzare un ritratto a una persona del posto non “rubarglielo” ma chiedi il permesso con educazione.

10. Stampa le foto

Toccare con mano una propria foto scattata in chissà quale destinazione sperduta nel mondo è sempre una grande soddisfazione. Richiedi uno dei tanti servizi specializzati online che ti permettono di stampare i tuoi scatti e raccoglierli in un fotolibro di viaggio, oppure procurati una stampante a getto d’inchiostro fotografica progettata per dare il massimo nella riproduzione delle immagini.


Accessori per scattare foto ricordo perfette con il cellulare

Per allargare l'inquadratura e aumentare lo zoom

Okay, tutti gli smartphone hanno la funzione panoramica. E tutte le foto panoramiche con smartphone eliminano i bordi ed effettuano un ritaglio non voluto sull'immagine stessa. Inutile parlare di zoom digitale, all'aumentare del quale diminuisce la risoluzione dell'immagine e aumentano i pixel fuori fuoco. Per rispondere a queste esigenze esistono delle lenti da montare sul proprio cellulare (se in spiaggia, attenzione a mantenerle ben pulite e a evitare l'ingresso di granelli di sabbia): fisheye, grandangolo e macro 15x in un unico accessorio!

Per evitare di scattare foto mosse

Il rischio di fare foto mosse causa condizioni di luce non favorevoli (o anche qualche sangria di troppo se in viaggio in Spagna) è sempre dietro l’angolo. Problema risolto mettendo un piccolo treppiede portatile in valigia: ingombro ridotto, spesa minima e le tue foto non saranno più mosse, anche con poca luce.

Per illuminare anche le foto più buie

La luce naturale è sempre da preferire ma, immaginandoci di essere in viaggio in Islanda o in viaggio in Norvegia nei mesi più bui dell'anno, potrebbe tornarci utile una luce artificiale (a meno che non compaia l'aurora boreale!). Esiste un piccolo accessorio che dispone di 36 lampadine a LED da posizionare sulla parte superiore del telefono; il flash si attiva quando si scatta una foto o durante la registrazione di un video.


Ora che conosci i trucchi della fotografia di viaggio non ti resta che prenotare la tua prossima avventura con Tramundi e mettere in pratica i consigli del fotografo Andrea Rota Nodari. Non vediamo l'ora di ammirare i tuoi scatti sui social con l'#tramundi!

Ti è piaciuto l'articolo?


Vuoi ricevere contenuti speciali dal mondo dei viaggi?

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere novità, curiosità e consigli dal mondo dei viaggi.

Con noi ti sembrerà di essere sempre on the road!

Il tuo prossimo viaggio?
Viaggi Last Minute