Black Friday: ricevi 100€ di sconto sulla prenotazione!
Cerca
Destinazioni
About us
Viaggi di tendenza

Le migliori spiagge italiane: bellissime e poco affollate

Non solo Sicilia, Sardegna e Puglia: dai un’occhiata alla nostra classifica, potresti scoprire un paradiso naturale proprio dietro casa!


Pubblicato il 10/02/2021

Top list dal mondo
Homepage / Into the Blog / Top list dal mondo / Le migliori spiagge italiane: bellissime e poco affollate

Indice

Durante tutto l’anno abbiamo un solo pensiero per la testa: le prossime vacanze al mare! La mente vola subito sulle spiagge di Sicilia, Sardegna e Puglia.

E se ti dicessimo che anche nella tua regione puoi trovare una delle spiagge più belle d’Italia? Avvantaggiati dal patrimonio paesaggistico italiano, la nostra è stata un’impresa piuttosto facile: 7.500 chilometri di costa, una caletta dopo l’altra, una più bella dell’altra!

In questo articolo trovi la nostra classifica delle 13 migliori spiagge italiane, una per (quasi) ogni regione affacciata sul Mediterraneo. Ce n’è per tutti i gusti: attrezzate o poco affollate, di sabbia o ciottoli, affacciate sul mare o sul lago.

Ce n’è una anche nella tua regione?


Le migliori spiagge italiane

1. Spiaggia della Tonnara di Palmi, Reggio Calabria – Calabria

Una spiaggia, un colore: ti portiamo sulla Costa Viola, in viaggio in Calabria. Precisamente ci troviamo presso la spiaggia della Tonnara di Palmi, così chiamata poiché un tempo vi sorgeva un’antica tonnara specializzata nella pesca di pesce spada; la tonnara non c’è più, ma in tutte le osterie della zona puoi ancora trovare del buonissimo pesce fresco! Rendi la tua estate indimenticabile con un’escursione in barca: salpa alla scoperta delle grotte della Costa di Palmi, dalla grotta della Perciata a quella dell’Arcudace e delle Sirene.

2. Cala Matano, Isole Tremiti – Puglia

Un tuffo nell’arcipelago delle Tremiti ed è subito estate! Nella classifica delle spiagge più belle del Salento non troviamo solo Punta Prosciutto e Torre Lapillo ma anche Cala Matano (per gli amici Cala Matana o Cala della Duchessa, in onore della donna di nobili origini che si narra vi abitasse). La Cala è apparentemente ben nascosta, infatti per raggiungerla bisogna percorrere un sentiero sterrato immerso in una pineta, ma in realtà è stata scoperta tempo fa da un grande cantautore italiano: nel 2001 Lucio Dalla compose “Luna Matana” e “Com’è profondo il mare”, ispirato dalla vista sulla baia della quale poteva godere dalla sua casa. Cantando i capolavori di Lucio Dalla a squarciagola, ci mettiamo in viaggio in Puglia inseguendo l’azzurro del mare all’orizzonte.

Arcipelago delle Isole Tremiti, Puglia

3. Spiaggia di Policoro, Matera – Basilicata

Una vacanza al mare che sembra un viaggio nel tempo: siamo arrivati fino in Magna Grecia, nell’antica Eraclea! Dovremmo smetterla di partecipare alle feste a tema Antica Grecia: in realtà ci troviamo a Policoro, nel Golfo di Taranto. Il Lido di Policoro, grazie alla sua sabbia fine e ai fondali che si abbassano dolcemente, è tra i più belli d'Italia. In valigia non possono mancare gli occhialini: occhi ben aperti, potresti avvistare un delfino oppure una tartaruga Caretta Caretta! Non a caso Policoro è sede di un’Oasi del WWF, partner ufficiale di Tramundi.

Tartaruga Caretta Caretta, Oasi WWF di Policoro, Basilicata

4. Spiaggia di Roseto degli Abruzzi – Abruzzo

È forse questo un sogno? Ben sei chilometri di spiaggia sabbiosa, ampia, dai bassi fondali e protetta da scogliere che la trasformano in una piscina naturale. Roseto degli Abruzzi è la destinazione perfetta per una vacanza naturalistica: al mattino ci svegliamo con un tuffo in mare, nel pomeriggio pedaliamo fino al Parco Savini percorrendo la ciclabile sul lungomare e in serata ci gustiamo le specialità abruzzesi in uno dei tanti ristorantini vista mare. Ad accompagnarci in tutte le nostre giornate è un profumo che riempie l’atmosfera di Roseto degli Abruzzi: ci troviamo nella “Città delle Rose”, così chiamata per le varietà di rose e oleandri che decorano le vie del paese e i balconi delle abitazioni.

Roseto degli Abruzzi, Abruzzo

5. Spiaggia di Sant'Antonio, Termoli – Molise

Non solo il Molise esiste ma proprio in questa piccola regione si trova una delle migliori spiagge italiane: stiamo parlando della spiaggia di Sant’Antonio, simbolo dell’estate termolese! La sua bellezza non risiede solo nel mare azzurro e nella sabbia fine: sullo sfondo troneggia il Castello Svevo che nei mesi estivi ospita mercatini, mostre e concerti. Leggenda narra che la “rotonda sul mare” cantata da Fred Bongusto si trovi proprio qui!

Spiaggia attrezzata di Sant’Antonio, Termoli, Molise

6. Spiaggia dei Maronti, Isola di Ischia – Campania

Sapore di sale (minerale!), sapore di mare.. ci troviamo sull’isola vulcanica di Ischia, nel Golfo di Napoli. L’isola è famosa per le sue acque termali dai molteplici benefici: le sorgenti sgorgano proprio dalla spiaggia di Maronti. Tre chilometri di litorale caratterizzato dalla presenza di cave, grotte rocciose che custodiscono la pozione per l’eterna giovinezza. La più conosciuta è la sorgente della Cava Scura, nei pressi della spiaggia: prima un tuffo in mare e poi un bagno nelle acque termali ricche di sali minerali.

Spiaggia vulcanica dei Maronti, Ischia, Campania

Lasciati ispirare

8 giorni
Sardegna
A partire da:

SOOOOON
vedi il tour
8 giorni
Sicilia
A partire da:

SOOOOON
vedi il tour
8 giorni
Campania
A partire da:

SOOOOON
vedi il tour
6 giorni
Puglia
original
A partire da:

SOOOOON
vedi il tour
4 giorni
Liguria
WWF TRAVEL
A partire da:

SOOOOON
vedi il tour
6 giorni
vedi il tour
7 giorni
Abruzzo
SICAI
A partire da:

SOOOOON
vedi il tour

7. Marina di Alberese – Toscana

Il Parco della Maremma è un’area naturale protetta nonché primo parco della regione Toscana. Marina di Alberese è una delle sue spiagge più belle: chilometri di sabbia fine costellati dalle tradizionali “capannette” maremmane, rifugi costruiti per fare ombra. All’interno del Parco della Maremma è possibile cimentarsi in lunghe passeggiate, restando di stucco ad ogni passo: tartarughe chianine, uccelli acquatici e cavalli ci tengono compagnia lungo il percorso! Come se non bastasse, la spiaggia è anche facilmente raggiungibile in bicicletta, in auto oppure con il comodo servizio navetta che parte da Alberese. Cosa stai aspettando? Parti per il tuo viaggio in Toscana!

Marina di Alberese, Toscana

8. Chiaia di Luna, Isola di Ponza – Lazio

Alziamo le vele e ci lasciamo cullare dalle onde del mare: a circa un’ora di distanza dalla costa laziale raggiungiamo l’isola di Ponza. La nostra prima tappa? Chiaia Luna, una delle spiagge più belle d’Italia: una stretta caletta di sassi bianchi protetta da un’alta falesia. Deve il nome alla sua forma, poiché vista dall’alto ricorda uno spicchio di luna: fare un bagno nelle sue acque dalle mille sfumature azzurre e trasparenti ti farà vedere le stelle! Al momento non è possibile approdare a Chiaia Luna per rischio frane, ma è possibile raggiungere la zona in barca e tuffarsi in questo mare spaziale.

Chiaia di Luna, Ponza, Lazio

9. Spiaggia Marina Romea, Ravenna – Emilia-Romagna

Trascorrere l’estate in Emilia-Romagna non significa solo Rimini e Riccione: la costa di Ravenna ha molto da offrire! Un esempio? La spiaggia di Marina Romea, dedicata agli amanti della natura, immersa in verdi pinete. La vicinanza al Parco del Delta del Po la rende una zona privilegiata per esperienze green: dalle escursioni birdwatching alle avventure in canoa, dai viaggi in bicicletta alle vacanze a cavallo. Un viaggio in Emilia-Romagna soddisfa proprio tutti!

10. Porto Giunco, Villasimius – Sardegna

Potevano mancare nella classifica della più belle spiagge italiane quelle dei nostri viaggi in Sardegna? Nell’area marina di Capo Carbonara è custodito questo tesoro di finissima sabbia bianca dalle sfumature rosa, risultato dell’erosione delle rocce di granito che caratterizzano la zona (basti pensare alla spiaggia Rosa di Budelli, attrazione nell’Arcipelago della Maddalena). Una lingua di sabbia bianca squarcia l’azzurro: da un lato un mare caraibico nel quale non vediamo l’ora di tuffarci e dall’altro, protetto da dune e cespugli di ginepri, lo stagno dei Notteri in pendant con le nuance dello scenario nel quale si trova in quanto habitat naturale di… fenicotteri rosa!

Spiaggia di Porto Giunco, Villasimius, Sardegna

11. Cala Rossa, Isola di Favignana – Sicilia

Tutti a bordo: voliamo (o meglio, salpiamo) verso Favignana, l’isola a forma di farfalla delle Egadi. Qui andiamo alla scoperta di ogni caletta e spiaggia, anche la più nascosta: nella classifica delle spiagge più belle d’Italia di Legambiente c’è anche Cala Rossa, fra le località più famose dell’isola. Dalla nostra imbarcazione, la riconosciamo per i suoi colori: da un lato l’azzurro del mare, dall’altro il candore delle bianche pareti di tufo. Ma allora, perché chiamarla proprio Cala Rossa? Il suo nome ricorda il colore con il quale si tinsero le sue acque durante le guerre puniche. L’avresti mai detto? Un viaggio culturale in una delle migliori spiagge italiane!

Spiaggia di Cala Rossa, Favignana, Sicilia

12. Spiaggia di San Fruttuoso, Camogli - Liguria

Nessuna auto ammessa! La spiaggia di San Fruttuoso è raggiungibile solo via mare, imbarcandosi presso diverse località della costa ligure fra le quali Camogli e Portofino; proprio per questo motivo la spiaggia di San Fruttuoso è riuscita a mantenere l’atmosfera idilliaca di un tempo. A contribuire alla scenografica cornice c’é l’Abbazia di San Fruttuoso, un complesso di epoca medievale Bene del patrimonio FAI. Secondo Forbes, la spiaggia di San Fruttuoso è una delle sette spiagge da non perdere durante un viaggio in Italia: chi siamo noi per contraddire una delle più importanti riviste americane? Non ci resta che partire per un viaggio in Liguria e confermare!

Spiaggia di San Fruttuoso, Camogli, Liguria

13. Spiaggia di Santa Caterina, Auronzo di Cadore – Veneto

Terminiamo la nostra classifica delle spiagge italiane migliori con un… lago! Ci troviamo sulle sponde del lago di Santa Caterina, nella provincia di Belluno. Se sei alla ricerca di un’estate all’insegna dello sport, questa è la destinazione che fa per te: il lago è balneabile e navigabile, nonché zona famosa per il canottaggio e la motonautica. Come se non bastasse, ci troviamo nella splendida cornice del Parco Naturale delle Tre Cime: passeggiate nel verde e pedalate lungo ciclabili che costeggiano il lago. Quest’estate tuffati nella natura: parti per un viaggio in Veneto!

Spiaggia del lago di Santa Caterina, Auronzo di Cadore, Veneto


Se fosse per noi trascorreremmo tutte le nostre giornate in riva a queste spiagge, le più belle d’Italia.

Chissà, magari grazie a questo articolo hai scoperto un nuovo paradiso naturale a poca distanza da casa; in cambio, ti chiediamo di fare un tuffo anche per noi!

Ti è piaciuto l'articolo?


Vuoi ricevere contenuti speciali dal mondo dei viaggi?

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere novità, curiosità e consigli dal mondo dei viaggi.

Con noi ti sembrerà di essere sempre on the road!

Il tuo prossimo viaggio?
Viaggi Last Minute