Parti con noi: prenota ora e paga dopo!
Cerca
Destinazioni
About us
Viaggi di tendenza

Green Pass Italia: ecco come poter viaggiare in Italia da metà maggio

Lo ha detto Mario Draghi: da metà maggio si può viaggiare in Italia con il Green Pass nazionale. Che cos’è, come funziona e come fare per ottenerlo.


Ultimo aggiornamento il 19/05/2021

News di viaggio
Homepage / Into the Blog / News di viaggio / Green Pass Italia: ecco come poter viaggiare in Italia da metà maggio

Indice

A partire dalla seconda metà di giugno sarà pronto il Green pass europeo. Nell'attesa il governo italiano ha introdotto un pass verde nazionale, che entrerà in vigore a partire dalla seconda metà di maggio." Queste le parole di speranza citate da Mario Draghi in conferenza stampa nell’annunciare l’ultimo decreto riaperture e la ripresa del turismo italiano e d’Europa.

Protagonista delle ultime affermazioni del governo italiano è un certificato nazionale che ha il potere di consentire gli spostamenti fra regioni (anche in zona rossa!), eliminare la quarantena, ridurre i casi che necessitano di tampone pre-partenza, rendere le vacanze estive una realtà concreta alla quale è arrivato il momento di pensare con prospettiva positiva.

In questo articolo trovi tutte le risposte alle tue domande sul Green Pass Italiano, comprese le motivazioni che spiegano perché oggi è sicuro viaggiare in Italia e perché ora puoi prenotare senza rischi e preoccupazioni. Mentre attendiamo di tornare con i passaporti alla mano per partire alla volta dell’Europa e del mondo intero, partiamo insieme per viaggi e vacanze organizzate in Italia.


Tutte le risposte alle tue domande sul Green Pass Italiano

Che cos’è il Green Pass Italiano?

Il Green Pass descritto da Draghi è la versione italiana del Certificato Verde Europeo. Si tratterà dunque di un certificato nazionale, un lasciapassare interno, che permetterà di circolare liberamente in Italia. Per quanto riguarda il formato del documento in questione, è molto probabile che inizialmente si tratti unicamente di un certificato cartaceo che verrà poi sostituito/affiancato da una versione digitale dello stesso simile a quella proposta per il Green Pass Europeo.

Come funzionerà il Green Pass Italiano?

Il Green pass nazionale permetterà di muoversi tra le regioni, a prescindere dal colore di origine e di destinazione della stessa. Sì, hai letto bene: non solo ci si potrà spostare tra zone bianca e gialla, ma sarà possibile anche muoversi liberamente in regioni di colore arancione e rosso. In caso di un eventuale controllo, dimentica l’autodichiarazione se ti stai spostando per turismo e sei in possesso del Green Pass: sarà sufficiente mostrare il proprio certificato in corso di validità alle Autorità competenti.

Come richiedere il Green Pass Italiano e chi lo rilascia?

Possono richiedere la Carta Verde tutti i cittadini italiani che hanno ricevuto la prima dose di vaccino da almeno 15 giorni, hanno completato il ciclo di vaccinazione autorizzato dall’EMA (in questo caso, la validità del Green Pass è di nove mesi dalla data di completamento del ciclo vaccinale), sono guariti da Covid-19 (in questo caso, la validità del Green Pass è di sei mesi dal giorno della guarigione) o hanno effettuato un test molecolare o test rapido con esito negativo (in questo caso, la validità del Green Pass è di 48 ore dalla somministrazione del test). Nel caso di cittadini italiani, il Green Pass Italiano verrà rilasciato dal proprio medico di base, dall’ospedale presso il quale si è stati ricoverati, dall’hub presso il quale si è ricevuta la somministrazione di vaccino.

Non solo cittadini italiani: anche gli stranieri potranno richiedere il Certificato Verde Italiano e tornare finalmente a scoprire le località uniche del nostro Bel Paese. In particolare, potranno richiedere la certificazione tutti i cittadini europei, degli USA e di Israele. Un’ottima notizia soprattutto per le famiglie italiane i quali parenti e amici sono residenti all’estero e/o sono cittadini esteri.

Il Green Pass Italiano è disponibile, e necessario per gli spostamenti citati, anche per i minori; sono invece esentati i bambini di età inferiore ai due anni.

Quando sarà disponibile il Green Pass Italiano?

Il Green Pass Italiano sarà disponibile a partire da metà maggio, dopo la scadenza dell’attuale ordinanza del Ministro Speranza. Quest’ultima, che in particolare definisce l’ingresso in Italia dall’estero, prevede tampone negativo in entrata, sorveglianza domiciliare della durata di 5 giorni, e un secondo tampone per i provenienti da UE e Gran Bretagna; fatta eccezione per gli stranieri provenienti da Paesi cui l’ingresso è vietato o da altri Paesi non precedentemente citati, i quali sono tenuti a osservare un isolamento della durata di 14 giorni. L’avvento del Green Pass Italiano eliminerà la quarantena obbligatoria per i provenienti da Unione Europea, USA ed Israele, Paesi nei quali la campagna vaccinale sta riscuotendo successo; restano invece invariate le limitazioni per gli altri Paesi.


Perché è il momento giusto per prenotare le tue vacanze

Non perdere l’occasione di trascorrere le tue prossime vacanze in una località italiana da sogno (o anche più di una!). Con Tramundi puoi prenotare anche subito il tuo viaggio di gruppo organizzato senza pensieri e preoccupazioni, grazie alle innumerevoli coperture offerte che garantiscono vacanze all’insegna di sicurezza e tranquillità. E poi, ce lo dice anche il premier Mario Draghi: "È arrivato il momento di prenotare le vostre vacanze in Italia, e naturalmente non vediamo l'ora di riaccogliervi di nuovo"!

E se devo annullare il mio viaggio?

A tutelarti ci pensa la nostra assicurazione annullamento viaggi. Un servizio dal valore economico pari al 5% dell’intero pacchetto viaggio disponibile con ogni acquisto. La nostra assicurazione annullamento ti garantisce in caso di cancellazione del viaggio di gruppo per validi motivi, fra i quali l’impossibilità di partire per infezione da Coronavirus, il rimborso completo di quanto speso in fase di prenotazione. Anche l’acconto viene rimborsato!

E se mi ammalo di Covid-19 in viaggio?

Noi e i nostri partner collaboriamo quotidianamente per rendere i nostri viaggi sempre più sicuri: dalla garanzia della social distancing, alla disinfezione dei mezzi pubblici utilizzati. Se per rara sfortuna contrarrai il Coronavirus a viaggio iniziato, la nostra assicurazione covid-19 e medico standard ti permette di ottenere assistenza e rimborso delle spese mediche sostenute in loco entro i limiti consentiti e fino a un massimo di 14 giorni, anche in caso di ricovero.

Mi conviene prenotare anche se non sono né guarito/né vaccinato?

Nessun problema! Puoi richiedere il Certificato Verde dopo aver effettuato un test molecolare o test rapido con esito negativo; in questo caso, la validità del Green Pass sarà di 48 ore dal momento dell’esame. Se ti stai muovendo in territorio nazionale e non provieni dall’estero, non dovrai preoccuparti di ripetere il test molecolare antigenico una volta scadute le 48 ore purché tu rimanga nella stessa regione in cui ti trovi in quel momento. Questa sembra essere la procedura prevista per le prossime vacanze all’italiana; per tenerti aggiornato in merito, ti invitiamo a consultare il sito ufficiale del Governo Italiano.

No, il tuo viaggio non costerà di più del previsto. Se parti con un viaggio organizzato da Tramundi, il tampone e il suo costo saranno il tuo ultimo pensiero: grazie alla nostra collaborazione con Synlab e Lifebrain, professionisti nel settore della salute, i nostri viaggiatori possono godere di una tariffa agevolata per effettuare il tampone pre-partenza, anche con disponibilità di certificato in lingua inglese, in uno dei tanti centri convenzionati presenti in numerose regioni d’Italia.

Lasciati ispirare

4 giorni
Liguria
WWF TRAVEL
Partenze dal 23/09/2021
A partire da:

399
vedi il tour
8 giorni
Sicilia
original
A partire da:

SOOOOON
vedi il tour
4 giorni
Piemonte
original
Partenze dal 24/09/2021
A partire da:

649
vedi il tour
8 giorni
vedi il tour
8 giorni
Trentino-Alto Adige
original
A partire da:

SOOOOON
vedi il tour
6 giorni
Puglia
Partenze dal 05/10/2021
A partire da:

849
vedi il tour
6 giorni
Calabria
Partenze dal 05/10/2021
A partire da:

849
vedi il tour
8 giorni
Toscana
Partenze dal 25/09/2021
A partire da:

689
vedi il tour
8 giorni
Sicilia
Partenze dal 25/09/2021
A partire da:

949
vedi il tour
8 giorni
Sardegna
original
A partire da:

SOOOOON
vedi il tour
7 giorni
Toscana
original
A partire da:

SOOOOON
vedi il tour
6 giorni
Trentino-Alto Adige
SICAI
Partenze dal 28/09/2021
A partire da:

649
vedi il tour
8 giorni
Sicilia
original
A partire da:

SOOOOON
vedi il tour
5 giorni
Friuli-Venezia Giulia
WWF TRAVEL
A partire da:

SOOOOON
vedi il tour
6 giorni
Lombardia
SICAI
A partire da:

SOOOOON
vedi il tour

Le prime destinazioni da visitare con il Green Pass Italiano

Dai borghi più belli d’Italia, alle migliori spiagge della Sardegna. Il nostro blog è ricco di articoli dedicati al nostro Bel Paese dai quali trarre ispirazione per la tua prossima vacanza all’italiana. Di seguito ti sveliamo quali saranno le prime destinazioni che non vediamo l’ora di visitare una volta ottenuto il Green Pass Italiano; nel frattempo, scopri dove si può viaggiare attualmente anche all’estero.

Cinque Terre, Liguria

Se anche tu hai finito le foto dei viaggi passati da pubblicare sul tuo feed Instagram, è arrivato il momento di partire alla volta delle Cinque Terre insieme a noi. Cinque borghi marinari, un unico Patrimonio dell’Umanità UNESCO: Vernazza, Corniglia, Monterosso, Riomaggiore e Manarola, uno più instagrammabile dell’altro. Il nostro sfondo preferito? Le pareti colorate delle case di questi ex villaggi di pescatori, dai colori ridenti e sgargianti. Like assicurato!

Vernazza, Cinque Terre, Liguria

Isola Bella, Sicilia

Appena possiamo, ce ne scappiamo in Sicilia bedda! Bella come la sua omonima isola al largo della costa di Taormina: l’Isula Bedda, di nome e di fatto. Un piccolo giardino dell’Eden nel cuore del mar Mediterraneo: il verde della vegetazione lussureggiante, l’azzurro del mare dalle sfumature caraibiche e il bianco dei ciottoli della spiaggia. L’isola è una riserva naturale che ospita piante tropicali reperibili unicamente in questo luogo, importate da Lady Trevelyn, ex proprietaria del terreno, appassionata del mondo floreale. Per un attimo abbiamo pensato di essere finiti in un viaggio nella giungla colombiana!

Isola Bella, Taormina, Sicilia

Langhe, Piemonte

Beviamo per dimenticare l’anno passato e per brindare a quelli pieni di viaggi che arriveranno! Una delle nostre prossime mete non possono che essere le Langhe, zona vitivinicola della regione Piemonte dove nascono i vini più pregiati al mondo. Vigneti profumati, cantine rustiche e castelli medievali: questo è il Patrimonio dell’Umanità UNESCO che ci aspetta in questi territori, dal Castello di Grinzane Cavour alla Langa del Barolo. Un viaggio enogastronomico che fa bene al cuore, alla mente e… alla pancia! Cin Cin!

Neive, Langhe, Piemonte


Green Pass Italiano alla mano, siamo pronti per ri-partire alla ri-scoperta della nostra Italia.

Chi parte insieme a noi di Tramundi? Ti aspettiamo, con la valigia già pronta!

Ti è piaciuto l'articolo?


Vuoi ricevere contenuti speciali dal mondo dei viaggi?

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere novità, curiosità e consigli dal mondo dei viaggi.

Con noi ti sembrerà di essere sempre on the road!

Il tuo prossimo viaggio?
Viaggi Last Minute

Tramundi s.r.l. - via Borromei, 6 Milano - tel. 0282954252 - info@tramundi.it - p.iva: 05721680873