Anche tu non vedi l'ora di partire? Clicca qui
Cerca
Destinazioni
About us
Viaggi di tendenza

10 posti da visitare in Toscana almeno una volta nella vita

Città d’arte, borghi medievali, calette dal mare limpidissimo: posti belli da visitare in Toscana per un road trip indimenticabile.


Pubblicato il 14/07/2021

Guide di viaggio
Homepage / Into the Blog / Guide di viaggio / 10 posti da visitare in Toscana almeno una volta nella vita

Indice

It’s a fact: la Toscana è una delle regioni più belle d’Italia. Ma che diciamo d’Italia, del mondo!

Non ci credi? Immagina una passeggiata a cavallo tra le colline della Lunigiana in primavera, un tuffo nel mare di Cala Violina in estate, un bicchiere di vino con vista sul paesaggio mozzafiato per terminare in bellezza la grigliata di Pasquetta.

I posti da cartolina in Toscana sono veramente tanti, per questo abbiamo stilato per te una lista delle 10 destinazioni da non perdere: dal Chianti alla Maremma, dalle Alpi Apuane all’arcipelago toscano. Non mancano i posti freschi da visitare in Toscana quest’estate: quale sarà la tua prossima meta?

Eco-reminder: Se sei alla ricerca di viaggi responsabili, la maggior parte di queste tappe è facilmente raggiungibile in treno.


10 destinazioni in Toscana da non perdere

Firenze

Il nostro viaggio in Toscana non può che iniziare da lei, Firenze. Il capoluogo di regione, casa della famiglia Medici e culla del Rinascimento, è una delle prime scelte di appassionati d’arte, storia e viaggi culturali. Un vero e proprio museo a cielo aperto: dal Campanile di Giotto alla Basilica di Santa Croce, la più grande chiesa francescana al mondo che ospita la sepoltura di Michelangelo (ma non cercare quella di Dante: la tomba del sommo poeta si trova a Ravenna); dalla Galleria degli Uffizi, dove è conservata la Venere di Botticelli, alla Galleria dell’Accademia, dove si trova la statua del David di Michelangelo. E che dire della bellezza della città stessa: basta pensare alle storiche botteghe colorate di Ponte Vecchio, uno dei ponti più antichi al mondo nonché simbolo della città di Firenze, sotto al quale scorre il fiume Arno testimone di importanti vicende storiche.

Firenze, Toscana

Pisa

Vuoi non visitare almeno una volta nella vita una città Patrimonio UNESCO? È il caso di Pisa, città famosa in tutto il mondo per la sua torre pendente e non solo. La nostra prima tappa è Piazza dei Miracoli: scatta la foto di rito sorreggendo il campanile della Cattedrale di Santa Maria Assunta, nonché simbolo della città nel mondo, e poi parti alla scoperta di tutte le altre attrazioni che la città ha da offrire. Dal Battistero di San Giovanni, che è il più grande al mondo, al Camposanto Monumentale, dove riposano alcuni membri della famiglia Medici; dalla Torre della Fame, dove venne imprigionato il Conte Ugolino citato da Dante nella Divina Commedia, alla Piazza dei Cavalieri, antico centro del potere. Il giusto finale di giornata? Una passeggiata al tramonto sui Lungarni, le strade che seguono il corso del fiume Arno e regalano i riflessi di antichi palazzi illuminati sull’acqua.

Pisa, Toscana

San Gimignano

Viaggio negli USA? No, siamo sempre in Toscana: San Gimignano, un borgo medievale della Val d’Elsa, è conosciuto da tutti come la Manhattan del Medioevo. Nel suo periodo di massimo splendore la località contava ben 74 torri fatte costruire dalle famiglie nobili dell’epoca; ad oggi ne rimangono solo 14 ma lo spettacolo che regalano è pari a quello dei grattacieli della lontana (ma mai così vicina) New York! La Torre più antica? Torre Rognosa, o Torre dell’Orologio, risalente al Duecento; e la più alta? La Torre del Podestà, che misura ben 54 metri. Sicuramente un punto di riferimento per i viaggiatori che hanno scelto di intraprendere un viaggio trekking lungo la Via Francigena: un percorso lungo più di 380 chilometri che attraversa 15 tappe nella sola regione Toscana, tra le quali Siena e dintorni e i vigneti della Val d’Orcia. Il giusto premio una volta tagliato il traguardo di San Gimignano? Un calice di bianco Vernaccia home-made.

San Gimignano, Toscana

Saturnia

Sappiamo che le conosci già: non potrebbe essere altrimenti, sono le terme più famose e suggestive di tutta la Toscana. E proprio per questo motivo era d’obbligo un posto d’onore nella nostra classifica: le Terme di Saturnia sono la prima destinazione alla quale pensiamo per un viaggio relax. Una serie di sorgenti d’acqua calda che sgorgano nello scenario naturale della Maremma: cascate di acqua calda che misurano una temperatura di 37.5° ricche di minerali quali zolfo, bicarbonati di calcio e alcali con qualità benefiche per pelle, disturbi respiratori e muscolari. Le Cascate del Gorello, o Cascate del Mulino, non sono le uniche spa naturali nei dintorni: poco distante si trovano anche i Bagni di San Filippo, una delle terme gratuite più belle d’Italia. Dalla Cascata della Balena Bianca, un’enorme formazione calcarea creata dallo scorrere delle acque termali, al prezioso fango termale che, se spalmato sulla pelle, svolge un’azione levigante; un trattamento benessere biologico e gratuito!

Saturnia, Toscana

Lasciati ispirare

7 giorni
Toscana
SICAI
Partenze dal 02/08/2021
A partire da:

829
vedi il tour
7 giorni
Toscana
original
Partenze dal 30/07/2021
A partire da:

709
vedi il tour
7 giorni
Toscana
original
Partenze dal 26/07/2021
A partire da:

1269
vedi il tour
8 giorni
Toscana
Partenze dal 25/09/2021
A partire da:

689
vedi il tour
4 giorni
Toscana
Partenze dal 22/07/2021
A partire da:

629
vedi il tour
4 giorni
Toscana
original
Partenze dal 29/07/2021
A partire da:

549
vedi il tour
7 giorni
Emilia-Romagna
SICAI
Partenze dal 01/08/2021
A partire da:

799
vedi il tour
5 giorni
Toscana
SICAI
Partenze dal 28/07/2021
A partire da:

649
vedi il tour
4 giorni
Toscana
WWF TRAVEL
Partenze dal 09/09/2021
A partire da:

399
vedi il tour
6 giorni
Emilia-Romagna
Partenze dal 27/07/2021
A partire da:

549
vedi il tour

Lucca

La città delle 100 chiese, letteralmente. Sono infatti numerosi gli edifici religiosi custoditi all'interno delle antiche mura che contraddistinguono la città di Lucca, tra i quali ricordiamo la Chiesa di San Michele e la Cattedrale di San Martino. Una località con un importante passato, del quale sono testimonianza la Piazza dell’Anfiteatro e i monumenti medievali. Le migliori terrazze panoramiche di Lucca? Torre Guinigi, che con i suoi 130 scalini regala una vista unica sui tetti della città, e Torre delle Ore, che con i suoi 50 metri d’altezza arriva fino alla campagna toscana!

Lucca, Toscana

Barga

Alla scoperta di un nuovo territorio della Toscana: la Garfagnana, tra le Alpi Apuane e la Versilia. Una delle località principali della parte settentrionale è Barga, una destinazione da record: inserita nella lista dei Borghi più Belli d’Italia, riconosciuta Città Slow e detentrice della Bandiera Arancione del Touring Club Italiano. Attrazioni imperdibili sono il museo aperto al pubblico Casa Pascoli, legato a uno degli autori più importanti della letteratura italiana, e la Collegiata di San Cristoforo, uno dei migliori esempi di architettura romanica di tutta la regione. Amanti della cultura e dei viaggi naturalistici: a pochi chilometri di distanza da Barga è possibile visitare la Grotta del Vento, o Buca del Vento di Trimpello come la chiamano i locali, una cavità di origine carsica ai piedi del monte Pania Secca che ospita uno spettacolo di stalattiti e stalagmiti.

Barga, Toscana

Isola del Giglio

Che ne dici di un bagno nel mar Tirreno con vista su Monte Argentario? Il tuo trampolino di lancio è l’Isola del Giglio, la seconda isola più grande dell’arcipelago toscano. Che tu preferisca tuffarti dalle rocce della costa frastagliata o dalle spiagge dell’Arenella e delle Caldane, non mancherà l’accoglienza del mare: spugne azzurre, rosse e gialle, cavallucci marini e, udite udite, delfini, capodogli e balenottere! Anche sulla terraferma non mancano le attrazioni: dal vivace e colorato centro di Giglio Porto, costellato di ristorantini e botteghe dai profumi e sapori tradizionali, al medievale Giglio Castello, che con le sue mura e torri d’avvistamento ci riporta indietro nel tempo.

Isola del Giglio, Toscana

Volterra

Fan di Twilight, questa tappa è dedicata a voi. Set del romanzo New Moon, Volterra è un borgo medievale che non solo ti permette di viaggiare in un altro mondo (quello magico e ricco di fascino dei vampiri) ma anche in un altro tempo. Volterra è stato uno dei centri etrusco-romani più potenti nel IV e VI secolo a.C.: dalle imponenti mura medievali, che proteggono il centro storico, all’anfiteatro romano risalente al I d.C., uno degli esempi meglio conservati di tutta Italia, fino alle terme romane e al foro romano. Un ricordo di Volterra da mettere in valigia? I souvenir artigianali in alabastro, un prezioso materiale estratto dalle cave etrusche limitrofe che è entrato a far parte dell’antica tradizionale artigiana locale tanto da dedicarci un ecomuseo!

Volterra, Toscana

Pistoia

Vincitrice del titolo di Capitale della Cultura Italiana nel 2017, Pistoia è riuscita a farsi spazio tra le grandi Firenze e la piazza a forma di conchiglia Siena e dar dimostrazione del proprio valore. Gli appassionati d’arte e cultura, si erano già da tempo accorti del suo potenziale: basta pensare al fatto che la Piazza del Duomo è una delle più belle di tutta Italia e ospita la Cattedrale di San Zeno che custodisce l’Altare di San Jacopo, sul quale sono scolpite 628 figure realizzate da artisti del calibro di Brunelleschi. Sempre nella Piazza del Duomo, il mercoledì e il sabato dal 998 (sì hai letto bene, da 1020 anni!), si svolge il mercato cittadino: una combinazione di suoni, profumi e sapori locali, nonché l’opportunità di assaggiare tutte le specialità della gastronomia pistoiese. E per un’attività insolita è possibile raggiungere la vicina Collodi: non solo il paese di Pinocchio ma anche di Villa Garzoni che ospita uno dei più famosi labirinti d’Italia; per una giornata divertente nel Paese dei Balocchi toscano!

Pistoia, Toscana

Pitigliano

Nell’attesa del nostro prossimo viaggio in Israele facciamo una tappa nella Piccola Gerusalemme toscana, in provincia di Grosseto: Pitigliano, così soprannominata per il suggestivo ghetto. Questa località arroccata è uno dei borghi del tufo: in questa zona si trovano infatti le Vie Cave degli Etruschi e il Parco Archeologico Città del Tufo. Gli imperdibili di Pitigliano? La passerella panoramica che collega Via Santa Chiara alla Piazza della Repubblica, un percorso che costeggia il masso tufaceo regalando una vista esclusiva sulle vallate nei dintorni; la Torciata di San Giuseppe, un evento antichissimo che si ripete ogni anno la notte del 19 marzo e consiste in una fiaccolata che si conclude con l’accensione dell’invernacciu che sancisce la fine della stagione invernale; il Giardino dei Tarocchi, uno dei posti strani da visitare a poca distanza da Pitigliano, un vero e proprio museo a cielo aperto dalle forme e colori unici.

Pitigliano, Toscana


Non sappiamo quale sarà la tua prossima destinazione Toscana ma di una cosa siamo certi: la scoperta di questi paesaggi farà nascere in te ricordi suggestivi e indimenticabili.

Buon viaggio anzi, Buona Toscana!

Ti è piaciuto l'articolo?


Vuoi ricevere contenuti speciali dal mondo dei viaggi?

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere novità, curiosità e consigli dal mondo dei viaggi.

Con noi ti sembrerà di essere sempre on the road!

Il tuo prossimo viaggio?
Viaggi Last Minute

Tramundi s.r.l. - via Borromei, 6 Milano - tel. 0282954252 - info@tramundi.it - p.iva: 05721680873